Infedeltà coniugale

Ricerca di prove testimoniali per ottenere la separazione giudiziale con addebito di responsabilità al coniuge infedele in base all’articolo 143 del Codice Civile.

La fedeltà, l’assistenza morale e materiale, la collaborazione nell’interesse della famiglia e la coabitazione sono doveri regolati sia dal codice civile che dal codice penale.
In caso di tradimento, il coniuge ha il diritto di reperire prove atte a testimoniare l’infedeltà del coniuge. Rivolgendosi ad un investigatore privato potrà far valere i diritti sanciti dall’art. 143 del codice civile e ottenere una separazione giudiziale con addebito di responsabilità.


Lavoro non dichiarato dal coniuge in sede di separazione o divorzio con richiesta alimenti per aumento o diminuzione assegno mensile in base all’articolo 143 del Codice Civile.

I coniugi sono tenuti, in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia (art. 143 cc).
Se il lavoro svolto dal coniuge non è dichiarato, si può, con un’indagine appropriata, reperire le prove che obbligano il coniuge al pagamento degli alimenti.


Indagini pre-matrimoniali prove documentate e fotografiche valide in tribunale

Il matrimonio è un impegno anche giuridico nei confronti del compagno/a. Con le indagini prematrimoniali si possono scoprire eventuali comportamenti ambigui o comunque in contrasto con il rapporto di fiducia tra il futuro marito e la futura moglie.